Carlo Riva's Heritage

 

L'ingegnere Carlo Riva è sicuramente uno dei pochi uomini che hanno lasciato la loro impronta nel mondo della nautica da diporto nella seconda metà del 20° Secolo assieme ad altri pochi nomi famosi come Richard Hunt, Dick Bertram e Sonny Levi.


Sin a partire dalla fine degli anni '40 ha avuto la chiara visione di come doveva essere un motoscafo di alta qualità prodotto in serie imparando dal proprio ispiratore il famoso cantiere americano “Chris-Craft”. Carlo visitò spesso Algonac, nel Michigan, il grande cantiere nel 1952 al fine di assicurarsi l'importazione esclusiva in Italia dei suoi potenti ed affidabili motori. Quindi, staccandosi completamente dalle tradizioni familiari, disegnò e costruì nel 1954 un modernissimo cantiere nelle vicinanze di Sarnico successivamente modernizzato ed ampliato onde far fronte al continuo aumento della produzione. Ancora oggi questo cantiere è considerato un esempio unico di avanzatissima architettura cantieristica. E' da questa efficientissima base che Carlo Riva cominciò la costruzione dei suoi leggendari scafi in Mogano, dal monomotore Florida per finire con il famosissimo nel mondo Aquarama. Visionario come sempre Carlo Riva nel 1957 inventò il mezzo più moderno onde potere espandere le sue vendite internazionali creando RAM la sua prima Boat Service.

Mentre espandeva il suo Business al mondo intero nel 1961 lanciò anche una piccola serie di Yacht iniziando con il Carvelle 72' costruito in associazione con il famoso cantiere Olandese DeVries: un altro segno del suo spirito pionieristico. Quando Carlo lasciò il cantiere Riva nel 1971 aveva costruito più di 4100 scafi creando il Brand più famoso nel mondo dei motoscafi in Mogano. Cominciò quindi una nuova vita sempre dedicata alla sua passione per le imbarcazioni ed il mare con il nuovo marchio "Carlo Riva Yachting Corporation". Nel 1973, frutto di un’altra pionieristica visione, creò a Rapallo il Porto Carlo Riva, prima marina privata Italiana. In tale occasione Patrizio Ferrarese, attuale CEO e Presidente RAM, collaborò fattivamente con Carlo Riva e da questo ne trasse le prime importantissime lezioni. Collaborazione che continuò a metà anni '70 con la realizzazione del famosissimo Montecarlo Offshorer, scafo innovativo ed ancora oggi ineguagliato per la sua celebre capacità di affrontare le onde. Negli anni '80 e '90 completò inoltre la costruzione di alcuni Yacht in acciaio costruiti ad Ancona sempre con il suo marchio Carlo Riva Yachting Corporation. Naturalmente anch'essi innovativi, di grandissima qualità e sempre molto "Carlo Riva".


Nel 2012 Carlo Riva fu inoltre riconosciuto e premiato dalla fondazione Altagamma, per avere maggiormente contribuito alla reputazione ed eccellenza del design Italiano nel mondo del lusso, così come Gian Maria Buccellati, Ottavio Missoni, Bulgari, Versace, Gucci.... Innovatore, costruttore e artista Carlo Riva può essere considerato la continuazione di una tradizione italiana iniziata con i grandi Maestri del Rinascimento.

Con i suoi "Work of Art Restoration" RAM è orgogliosa di essere oggi il centro di tale leggendaria eredità di Eccellenza.

partner 01okpartner 02okpartner 03okpartner 04okpartner 05oklogo-ramofshorerokpartner 07okpartner 08ok